Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 23 settembre 2009

 

Introduzione al Qigong, giovedì 24 settembre 2009 alle 18, presso il Piccolo Spazio Interculturale di Via Caccia 5.

Abbiamo il piacere di invitarvi a sperimentare una sessione introduttiva di Qigong che è un antico metodo Cinese che offre al corpo l’opportunità di bilanciarsi.

Il metodo che sarà dimostrato permette di rimanere in una determinata posizione più a lungo possibile. Durante questo tempo il tuo corpo può esperimentare movimenti involontari e diversi che sono un modo del corpo per creare equilibrio. Puoi sentire anche delle emozioni che compariranno e spariranno e questo è di nuovo parte naturale del processo.

Facilitatore sarà Robrecht Laet, volontario Serydarth dal Belgio che è un dottore qualificato di medicina e ha molti di esperienza di lavoro con trattamenti alternativi e complementari.

Qigong (o ch’i kung) è una pratica meditativa cinese interna che, attraverso movimenti aggraziati e lenti e tecniche di respirazione controllate per promuovere la circolazione del qi all’interno del corpo umano, migliora la salute di chi la pratica. Anche se qigong si confonde spesso con le arti marziali o il tai chi, il qigong di solito è molto più lento e si concentra sull’aspetto di “qi” ad un livello molto più alto. Ci sono più di 10,000 stili di qigong e 200 milione di persone che praticano per tre ragioni principali:: 1) guadagnare forza, migliorare la salute o guarire una malattia; 2) guadagnare la capacità di lavorare col qi così da divenire un guaritore; 3) Connettersi col “Tao, Dio, la Vera Fonte, il Grande Spirito” per un avvicinamento più significativo con la natura e l’universo.

 

Per l’introduzione, Robert userà una tecnica per portare il corpo in una certa posizione (stando in piedi) e tentando di mantenere questa posizione finché sia possibile. In questo processo il corpo tenterà di trovare l’equilibrio.  È probabile che reazioni fisiche ed emotive appaiano, ma loro sono di solito leggere e liberatorie. Il gruppo-sessione durerà da un’ora a un’ora e mezza.

Si consiglia un abbigliamento comodo.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: