Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for maggio 2011

 
Sciamanager * Massimo Borgatti
La via energetica alla leadership tra sciamanismo e management
Il Punto d’Incontro NFP. Le chiavi del successo
 
    “Questo libro nasce in un bosco, su una montagna, tra sole e vento”
Il manager ricerca l’efficacia personale e del proprio team in un contesto competitivo, senza perdere l’attenzione per il benessere delle persone. Abituato a raccogliere la sfida di perseguire obiettivi ambiziosi con risorse limitate in un sistema economico e relazionale sempre più competitivo, complesso e mutevole, il manager affronta la realtà con pragmatismo, concretezza e con i piedi ben radicati a terra.
Lo sciamano vede l’essere umano come un campo energetico immerso in un misterioso universo di energia. Sapendo che l’unica via per esprimere al meglio il proprio potenziale e raggiungere consapevolezza e libertà è quella di usare in maniera “impeccabile” la propria energia, lo sciamano affronta il mistero con disciplina, strategia e con i piedi ben radicati a terra.
Dal dialogo tra il manager e lo sciamano nasce questo percorso di crescita professionale e personale: Sciamanager, un cammino verso l’efficacia e la libertà, attraverso la piena espressione del proprio potenziale. La mappa di questo viaggio, descritta in questo originale manuale teorico-pratico, è il collaudato modello ENERGY, FOCUS, FLOW adottato con successo dall’autore nel corso di corsi, incontri e seminari: Energy – la padronanza dell’intento; Focus – la padronanza della consapevolezza; Flow – la padronanza della trasformazione.
  
  “Ogni gruppo consolidato e quindi ogni organizzazione può essere considerata come un’entità energetica. Lenergia di un’organizzazione, sulla falsa riga di quanto osservato per il singolo, si esprime (si accumula, fluisce e si consuma) su quattro differenti livelli”
    KarmaStampa
 

Read Full Post »

 
Si terrà venerdì 20 maggio, a partire dalle ore 19, in via Caccia a Casale Monferrato, la prima “Festa di via Caccia Interculturale”.

Organizzata dall’Associazione Serydarth, con il patrocinio del Comune di Casale Monferrato – Assessorato alla Gioventù e all’Associazionismo, la serata sarà un momento di convivialità e partecipazione tra gli abitanti della zona e tutti i cittadini che vorranno partecipare.

«Via Caccia – ha spiegato l’Associazione – è una piccola strada che da via Lanza arriva in via Saletta, in pieno centro a Casale Monferrato, in una zona che era chiamata un tempo Cantone Lago e in cui da anni si è stabilita una comunità interculturale molto attiva. Gli abitanti della via infatti provengono, oltre che da Casale e dal Monferrato, da varie regioni italiane, e da tutti i continenti del mondo. Ed è forse questo che caratterizza di più la strada: la mescolanza di tante culture che convivono insieme, con reciproco rispetto per modi e costumi differenti».

Al numero civico 5 ha sede da due anni il Piccolo Spazio Interculturale dell’Associazione Serydarth, dove vengono ospitati viaggiatori e volontari da tutto il mondo e dove vengono organizzati eventi interculturali di ogni tipo, per mettere a contatto la popolazione locale con altre culture, con l’obiettivo di conoscere e condividere le specificità della propria cultura e delle proprie tradizioni.

La “Festa di Via Caccia Interculturale” avrà inizio alle ore 19 con il saluto dell’assessore Federico Riboldi, che ha sostenuto i progetti del Piccolo Spazio Interculturale, e proseguirà con un banchetto di cibi preparati dagli stessi abitanti e condivisi con vicini e partecipanti. A seguire, concerto dei “Baraonda Meridionale”, gruppo locale che suona pezzi del sud Italia: tarantelle, pizziche, tammurriate e canti popolari.

Tutti coloro che vogliono partecipare sono invitati a portare qualcosa da mangiare e/o da bere da condividere con tutti, a partire dalle 18,30.

 «L’associazione Serydarth è sicuramente tra le più attive della città – ha voluto sottolineare l’assessore Federico Riboldie questa interessante festa ne è la dimostrazione».

Read Full Post »

 
Ritorna sabato 21 maggio l’appuntamento con le “colazioni d’Italia” del Piccolo Spazio Interculturale, in contemporanea e con alcuni prodotti de Il Paniere, il mercatino biologico di Piazza Mazzini.
 
Questo mese, dopo un viaggio attraverso le colazioni dell’Europa e del Mondo, dopo aver sperimentato nel settembre scorso la Colazione Lombarda, si fa un passo verso est e tocca ora alla “Colazione Trentina“, con alcune specialità della regione di Trento e dell’area altoatesina.
 
La colazione sarà così composta:
  • Brò Brusà
  • Frittelle Trentine di mele
  • Torta Simona
  • Caffè, Tè o Latte
Il Brò Brusà è una zuppa tradizionale che veniva consumata nei tempi passati, a colazione. Il suo nome significa “Brodo Bruciato”, e il suo nome è dato dalla farina, che viene tostata nell’olio. Le frittelle golosissime, vengono preparate con le mele dorate nella pastella mentre la Torta Simona, è un dolce anch’esso tipico, e molto semplice.
 
La colazione verrà servita dalle 9 alle 14 di sabato 21 maggio 2011 presso il Piccolo Spazio Interculturale di Via Caccia 5 a Casale Monferrato.
Ai partecipanti viene suggerito un contributo di sottoscrizione di 4€ e per informazioni è possibile contattare serydarth@yahoo.it o il 349.5250560

Read Full Post »

Roxanne Sandiford
Roxanne è una donna inglese, che verrà a vivere a Casale, per un anno, a partire dal 2 giugno.
Da agosto con la figlia 13enne, vivrà e si occuperà da agosto del Piccolo Spazio Interculturale, mentre per giugno e luglio cerca una sistemazione.
 
Potrebbe essere un appartamento in affitto, una casa, una stanza.
Lei può pagare un’affitto, ma si propone anche di scambiare attraverso del lavoro au pair, e si offre anche di insegnare e parlare inglese.
 
E’ insegnante di inglese, terapeuta olistica attraverso massaggio, Reiki, aromaterapia e riflessologia.
 
Per info o proposte, contattare serydarth@yahoo.it, 349.5250560 o direttamente lei a http://www.facebook.com/profile.php?id=752509781

Read Full Post »

Da martedì 10 maggio, il Piccolo Spazio Interculturale, ospiterà un nuovo appuntamento fisso: Esprimi i colori dei tuoi mondi, incontri di pittura e disegno libero e creativo.

Nell’espressione libera e creativa non esiste giusto o sbagliato, non esiste bello o brutto. Esiste solo il momento di farlo, di esprimersi, di giocare con i colori e le forme, di divertirsi senza preoccuparsi del risultato sulla carta.

Agli incontri, verranno sperimentati degli strumenti che potranno aiutare il processo di scoprire e sviluppare la creatività dei partecipanti.

Gli appuntamenti, sono adatti a tutti coloro a cui hanno detto “tu non sei capace di disegnare”, a colori per i quali l’arte è una passione nascosta e a tutti agli altri che “stanno in mezzo” e per partecipare basta il desiderio di esprimersi e di giocare con i colori e le forme.

Il laboratorio settimanale sarà condotto, in lingua italiana da Kristina Debenjak, volontaria slovena dell’associazione Serydarth, la cui pittura è sempre stata una sua passione nascosta. Ha studiato un anno in Olanda, attraverso il programma all’universita di HAN a Nijmegen “Arte e creativita nel lavoro sociale“.

Il primo appunamento, di presentazione e gratuito, è previsto per martedì 10 maggio, dalle ore 18 alle 19,30 circa.
I successivi, si terranno alla stessa ora, ogni martedì e sarà suggerito un contributo di sottoscrizione di 4€.
I partecipanti sono invitati a portare con se’ pennelli e diversi colori altrimenti sarà possibile acquistarli durante i laboratori.

Per maggiori informazioni contattare il 342.1338397 o serydarth@yahoo.it

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: