Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘KarmaStampa’ Category

Carissimi iscritti di CasaleAttiva, associazioni, gruppi e singole persone,
 
ringraziandovi per l’interesse e per la costante partecipazione, desidero aggiornarvi in merito agli strumenti a vostra disposizione e i numeri che li compongono:
Non sono numeri stratosferici, sono molto piccoli, ma giorno dopo giorno, crescono costantemente.
Potrebbero anche crescere di più, se chi utilizza i servizi, invitasse amici e contatti a ricevere le mail e gli inviti agli eventi.
 
Ricordiamo che questa iniziativa è senza scopo di lucro, e il guadagno di chi l’ha ideata e spende tempo per gestirla è misurato in termini di piacere: il piacere di promuovere la cultura, l’arte, la condivisione e la partecipazione. Ed è gioia grande quando nuove associazioni, movimenti, iniziative ed idee nascono ed arricchiscono la nostra città.
Chi avesse la necessità di alimentarsi dello stesso o di altri piaceri, sappia che questi strumenti hanno bisogno di collaboratori: per il sito, per le foto, i video, per scrivere, per osservare e colorare nuove idee.
 
E, tornando alle origini, alla nascita di CasaleAttiva, tutto ciò non fu ideato solo per la promozione degli eventi delle associazioni (che a volte può trasformarsi in pura pubblicità autoreferenziale), ma è anche per domandare, per cercare e anche per offrire servizi, oggetti, prestazioni, volontari.
 
Per quanto riguarda gli oggetti, i nostri bidoni della spazzatura contengono sempre oggetti e materiale che a qualcun’altro potrebbero servire. “Monnezza” per qualcuno, “tesoro” per qualcun altro.
Mandare una mail offrendo tali oggetti o ciò che non ci serve più, costa poco, e può far fiorire sorrisi.
Approfondiremo in seguito questo argomento.
 
Per finire ricordiamo che tutto ciò è “riservato” al territorio di Casale Monferrato, e paesi limitrofi. Non per campanilismo nè per Casalecentrismo, ma per il semplice fatto che si ritiene inutile disperdere energie nel grande quando si può fare tanto, nel piccolo. George Orwell disse che lo sforzo più grande è riuscire a vedere cosa c’è sotto il proprio naso.
 
Scherzando, chissà che un giorno possano nascere, anzichè PiemonteAttivo, ItaliaAttiva, MondoAttivo e SalviamolUniversoAttivo;
OltreponteAttiva, RonzoneAttivo, e poi PiazzaVeneziaAttiva, Via EccettuatoAttiva, e poi ancora CondominioAttivo, CascinaAttiva… 🙂
 
Per quanto riguarda Alessandria e provincia segnaliamo la lista “cugina”: www.blogalessandria.blogspot.com. (info: blogalessandria@tiscali.it)
 
Un abbraccio,
la miniredazione di CasaleAttiva. 

Scrivi a tutti attraverso casaleattiva@yahoogroups.com 
(se ti tornano indietro le mail è perché non sei iscritto: scrivi a astrolicam@yahoo.es)

NUMERO ISCRITTI: 577

Questa mailing list, con il sito, è uno strumento per tutti coloro che, a Casale Monferrato e dintorni, vivono la città, attivamente, e la modellano con le loro azioni. Positive.

Uno strumento quindi per:
Associazioni (di volontariato, culturali, artistiche), volontari, e tutti coloro che vogliono proporre e/o ascoltare riguardo a iniziative, richieste, pratiche e concrete. Positive!

Ogni associazione avrà a disposizione una parte del blog: scrivi a astrolicam@yahoo.es per iscriverti a CASALEATTIVA scrivendo una mail vuota a casaleattiva-subscribe@yahoogroups.com e poter così cominciare a inviare e ricevere le interessanti notizie.

Si cercano collaboratori per la redazione, giornalisti, operatori di ripresa, webmaster, addetti pubbliche relazioni e settore commerciale. Chi è interessato può scrivere a serydarth@yahoo.it

Se vuoi pubblicare il tuo comunicato su KarmaStampa, agenzia di stampa con 10.000 iscritti e far apparire il tuo articolo su giornali, siti web, radio e tv, scrivi a astrolicam@yahoo.es. Con un’offerta all’Associazione, puoi raggiungere tanti contatti. Le consulenze per creare un comunicato stampa ottimale sono gratuite.

Karma Stampa http://it.groups.yahoo.com/group/karmastampa

Serydarth www.serydarth.wordpress.com

Siete liberi di diffondere il nostro materiale gratuitamente
(se volete citarci, grazie!)

 * NO COPYRIGHT *

 

Annunci

Read Full Post »

L’associazione Serydarth festeggia il primo compleanno del Piccolo Spazio Interculturale di via Caccia 5 a Casale Monferrato (Alessandria).

In un anno ben 100 volontari e viaggiatori provenienti da tutto il mondo, sono stati ospitati gratuitamente e sono stati realizzati una cinquantina di eventi, in cui i volontari stranieri e locali hanno offerto qualcosa di loro stessi o della loro arte e cultura alla comunità.

Innumerevoli le occasioni di scambio e le relazioni che si sono create, semplicemente incalcolabili gli effetti collaterali positivi di un tale scambio interculturale, sia tra volontari e associazioni/enti sia tra volontari/viaggiatori e cittadini casalesi.

L’Associazione desidera ora incrementare ancor di più questo scambio e dar la possibilità ad altre persone, pubbliche, privati e famiglie, di poter beneficiare dell’apporto degli ospiti del Piccolo Spazio Interculturale.

Per le associazioni, le scuole, gli enti e le aziende ci sarà infatti la possibilità di poter usufruire dei volontari internazionali che possono così interagire con i propri dipendenti, studenti o volontari, attraverso varie modalità offrendo gruppi di conversazione, promozione, fotografia, video, cucina e corsi vari.

A loro volta le aziende e le associazioni possono sostenere l’associazione tramite donazioni economiche (deducibili fiscalmente) o di cibo.

Per i privati invece oltre ai corsi, alla conversazione in lingue e i vari corsi, si potrà avere la possibilità di invitare il volontario internazionale a casa propria, a colazione, pranzo o cena, così da poter essere ospite della famiglia e di conoscere i figli, discutere in lingua inglese o in un’altra lingua, o addirittura accompagnarlo con loro in gita o in visite turistiche.

Il volontario internazionale per chi lo desidera può effettuare eventualmente alcuni lavori in casa o di accompagnamento esterno, dedicati in particolare agli anziani e alle persone sole.

Si spera in questo modo di poter allargare, e condividere ancor di più ciò che alcuni a Casale stanno vivendo da un anno: una crescita e un’allargarsi di visioni e vedute grazie all’apporto interculturale favorito dall’Associazione Serydarth,

Chi è interessato, può compilare il modulo corrispondente allegato o scaricabile all’indirizzo https://serydarth.files.wordpress.com/2010/04/modulo-di-collaborazione-per-associazioni.doc (per associazioni/enti/scuole/aziende) o https://serydarth.files.wordpress.com/2010/04/modulo-di-collaborazione-per-privati.doc  e poi rinviarlo a serydarth@yahoo.it

Read Full Post »

 
Sabato 22 maggio, dalle 21 al Piccolo Spazio Interculturale di via Caccia 5 a Casale Monferrato (AL), festa di carrete chileno, per vivere e conoscere la cultura cilena insieme a Lucho, volontario Serydarth.
 
La serata, ad ingresso libero, si svilupperà cominciando con una proiezione di foto e video che mostreranno la bellezza del paese più lungo (e stretto) del mondo, partendo dal nord, arido e desertico, fino ad arrivare alle Torri del Paine, a sud nella Terra del Fuoco, vicino al Circolo Polare Antartico.
Un paese stupendo, sia dal punto di vista naturale, grazie ai panorami offerti dalle Ande e dai suoi vulcani, sia culturale e alimentare, grazie al mix di tradizioni ispaniche e tedesche, mescolate alla nativa Mapuche al sud e Aymara al nord.
I cileni, sono, inoltre una popolazione molto cordiale e ospitale. In sudamerica sono conosciuti per il loro humor, sarcastico e tagliente, ma mai farcito da cattiveria. La festa è chiamata “carrete” e tutti, dai più piccoli fino agli anziani, amano trovare occasioni per fare baldoria fino al mattino.
 
Dopo la parentesi culturale visiva, comicia il “carrete” anche a Casale, e sarà accompagnato da musica cilena, con la possibilità di degustare Pisco Sour de Mentira, Piscola, Chelas, Vino Tinto, y picotear. Il Pisco è una bevanda simile alla grappa, esportata in tutto il mondo, come il vino cileno, ed è bevuta da sola, con Cola, Sour (con albume, limone e zucchero), “Chela” come viene chiamata la birra, mentre “picotear” corrisponde all’Italiano stuzzichare.
 
Lucho, 24 anni, viene da Concepciòn, città a sud di Santiago, dove nei mesi scorsi avvenne il terremoto.
Ha passato 6 mesi a Wiesbaden, in Germania, dove ha studiato Ingegneria Chimica. Ora sta girando parte dell’Europa meridionale cominciando proprio da Casale Monferrato. In città da una settimana, si sta occupando, oltre della gestione del Piccolo Spazio Interculturale e degli ospiti, anche della pagina facebook “Casale Monferrato: Eventi, Arte, Cultura e Volontariato”, per la quale sta impegnandosi come per fotografare e convidere le immagini dei vari eventi cittadini.
Lucho afferma che “a Casale ho potuto scoprire qua la vera cultura italiana che in altre città italiane non ho incontrato. Mi sono sentito sommerso nell’ambiente e ho potuto conoscere italiani da vicino, ed essere in molte occasioni l’unico straniero presente. Uno pensa che essendo Casale Monferrato una piccola città abbia poche attrattive, 22 maggio alla festa cilena così che possano conoscere un po’ della mia cultura”.
 
Per informazioni: serydarth@yahoo.it – 349.5250560

Read Full Post »

 
Il viaggio con le “Cucine del Mondo” continua, e dopo aver attraversato Marocco e Siria e aver gustato le specilità arabe, si torna in Europa, per andare ad est e conoscere cibo e cultura di un paese che ha una grossa rappresentanza in Italia ma che è poco conosciuto. La Romania, il cui nome deriva dal latino Romanus, è subito caratterizzata dalla similitudine con l’Italia dovuta alla sua lingua che, come l’Italiano, il Francese, lo Spagnolo e il Portoghese ha un’origine neolatina.
Sono tanti i romeni che oggi vivono a Casale Monferrato. A facilitare i loro spostamenti è stata l’entrata nell’Unione Europea del paese a partire dal 2007. Molte le donne, che svolgono il lavoro di badante, curando anziani o malati, a stretto contatto con essi a volte anche 24 ore al giorno e misurandosi spesso con difficoltà ed incomprensioni culturali, andando avanti sempre con spirito di sacrificio e sogni di trovare una vita migliore, o di offrirla ai propri figli e alla propria famiglia lontana.
Nonostante il tempo libero ridotto, sono comunque molti i romeni e le romene attive a Casale, che desiderano imparare bene l’italiano, ad usare il computer o a cucire. Grazie all’impegno dell’Associazione EForum con Serydarth sono stati istituiti vari corsi a tal fine e anche momenti per poter esprimere anche la propria arte e cultura attraverso il canto e il teatro.
 
Martedì 18 maggio sarà Maria, 26 anni, che si presta volontariamente per preparare una deliziose cena romena da far conoscere agli abitanti di Casale. Lei viene da Buda, piccola città di 3.000 abitanti della Montenia, regione a sud est della Romania detta anche Grande Valacchia e, col sottofondo della musica popolare e tradizionale rumena farà assaggiare i seguenti piatti vegetariani:
 
  • Ciorba de Façole (Zuppa di fagioli)
  • Sarmale (Involtini di foglie di vite con riso e soia)
  • Salata de Vinete (Insalata di melanzane con maionese fatta in casa)
  • Ciatite (Dolce di latte)
  • Pane e Birra Romena
Per partecipare alla degustazione è necessario prenotare entro lunedì 17 maggio, perché i posti sono limitati, al 349.5250560, o a serydarth@yahoo.it o scrivendo al profilo facebook Serydarth Casale. Verrà suggerito ai partecipanti un contributo di sottoscrizione di 12€
La serata si terrà martedì 18 maggio presso il Piccolo Spazio Interculturale di via Caccia 5 a Casale Monferrato (AL) a partire dalle 20.

Read Full Post »

 
Dopo un anno di “BioColazioni del Mondo”, l’appuntamento mensile del Piccolo Spazio Interculturale, in contemporanea con il mercatino di prodotti biologici Il Paniere, si arricchisce a partire dal 15 maggio, dalle 9 alle 14, di un percorso tra le “BioColazioni d’Italia”.
 
Un’idea e un pensiero per scoprire poco a poco le tradizioni regionali, andando a cercare ricette e abitudini ormai in disuso, a volte arcaiche, e riscoprirle attraverso la colazione, il pasto più importante della giornata. L’organismo al mattino proviene infatti da circa 8 ore di digiuno ed ha bisogno di energia di rapida utilizzazione per affrontare una nuova giornata. La colazione dovrebbe essere quindi abbondante e ricca di zuccheri e deve fornire almeno il 20% del fabbisogno calorico giornaliero.
 
La prima regione riscoperta sarà la Valle d’Aosta, la più piccola regione e meno popolata d’Italia, la cui “BioColazione Valdostana”, sarà preparata come di consueto con i prodotti biologici de Il Paniere, arricchiti questa volta dalla preziosa collaborazione del Circolo Pantagruel che fornirà il vino biologico.
 
E sì, perché la colazione valdostana, tipica, ma ormai in disuso sarà energetica e composta da una zuppa a base di vino, zucchero e pane di segale. Accompagnata da pane e Fontina, il tipico formaggio valdostano prodotto dal latte delle felici mucche che si alimentano nei lunghi verdi prati delle vallate valdostane.
E’ un formaggio grasso, a pasta semicotta e ad acidità naturale di fermentazione, fabbricato con latte intero, proveniente da una sola mungitura e munto da non oltre 2 ore.
 
Il pane di segale che accompagnerà sia la zuppa (raffermo) che la fontina, è anche detto “pane nero”. E’ utile per chi soffre di intolleranze alimentari ed è usato molto nelle regioni alpine, in Germania e in tutto il nord Europa.
Qusto perché la segale era maggiormente resistente ai climi freddi tipici dei paesi montani, ma anche all’aridità.
 
A fare da sottofondo alla colazione, vi saranno i canti alpini e di montagna così da facilitare la visione di trovarsi proprio in una vallata valdostana.
 
A chi parteciperà alla colazione verrà suggerito un contributo di sottoscrizione di 4€.
 
Appuntamento dunque sabato 15 maggio, dalle 9 alle 14, presso il Piccolo Spazio Interculturale di via Caccia 5 a Casale Monferrato (AL). Per informazioni serydarth@yahoo.it, 349.5250560

Read Full Post »

 
Giovedì 6 maggio alle 20,30, per le “Cene dal mondo” appuntamento questa volta con la Siria per Dabkeh * Cena Siriana, con menù vegetariano presso il Piccolo Spazio Interculturale di via Caccia 5 a Casale Monferrato.
 
La degustazione sarà composta da:
  • Tabbouleh (Insalata di prezzemolo, pomodoro, lattuga e grano)
  • Shawlakh (zuppa con yoghurt)
  • Rooz bi Halib (Latte con riso)
  • Acqua e bevanda d’anice
Come sottofondo, musica siriana e il tutto preparato e servito da Jad Batri, 23 anni siriano di Aleppo, laureato in Archeologia, in italia per imparare la lingua. E’ da due mesi volontario in un Monastero. Ama l’Italia e definisce gli italiani un popolo gentile e generosi e grazie a ciò ha fatto molte amicizie. In questo momento si sente triste perché tra pochi giorni dovrà lasciare l’Italia, ma spera di ritornarci in ottobre, per intraprendere il dottorato di ricerca perché per lui questo è il posto migliore per vivere e studiare.
 
La Siria invece è un paese arabo, molto civilizzato ed abitato da molti popoli diversi. Si dice che Damasco sia la città più antica del mondo con 12 mila anni, seguita da Aleppo, vecchia di 11 mila. E’ in Siria che fu scoperto il primo alfabeto creato al mondo, sulla costa, ad Ugarit.
 
Ai partecipanti verrà chiesto un contributo di sottoscrizione consigliato di 12€. E’ indispensabile prenotare entro mercoledì 5 maggio scrivendo a serydarth@yahoo.it o al profilo facebook Serydarth Casale, oppure chiamando il 349.5250560.

Read Full Post »

Viaggiare all’estero: come fare?

Iniziativa dell’assessorato alla Gioventù e dell’associazione Serydarth. Dal 5 maggio incontri al Castello

Dove e come viaggiare all’estero? Cos’è il Servizio Volontario Europeo? Come si partecipa ai campi di volontariato in Italia e all’estero? Questo sono solo alcune delle domande a cui si potrà trovare risposta, a partire dal 5 maggio, all’Informagiovani di Casale Monferrato.

L’iniziativa è dell’assessore alla Gioventù, Federico Riboldi: “Tra le domande più frequenti che i giovani rivolgono agli operatori ci sono quelle inerenti alla mobilità. Per questo motivo abbiamo deciso di organizzare con l’associazione Serydarth un serie di incontri gratuiti individuali: una risposta concreta e diretta alle esigenze dei giovani”.

L’Associazione Serydarth di Casale Monferrato svolge ormai da molti anni attività legate ad arte, cultura, volontariato e progetti internazionali, con particolare attenzione allo scambio e all’incontro di culture come forma di crescita personale e collettiva.

I colloqui individuali, previo appuntamento forniranno informazioni generali per viaggiare con particolare riferimento all’estero, su come ottenere ospitalità gratuita (in Italia e all’estero), sul servizio volontario europeo e sui campi di volontariato in Italia e all’estero.

Gli incontri si terranno all’Infopoint del Comune di Casale Monferrato presso il Castello del Monferrato il mercoledì dalle 15 alle 17 dal 5 al 28 maggio 2010. Un esperto dell’Associazione, accompagnato da un volontario straniero, metterà a disposizione degli interessati il proprio patrimonio informativo e la propria esperienza nel campo.

“L’iniziativa – prosegue Riboldi – si rivolge prevalentemente a studenti del quarto e del quinto anno degli istituti superiori, agli studenti frequentanti l’ultimo anno dei corsi delle agenzie formative, a studenti universitari, laureati e in generale a tutti coloro che sono interessati a ricevere preziose informazioni sulla mobilità in Italia e all’estero».

Per informazioni e prenotazioni telefonare a Marilena Fontana, Servizio Informagiovani (Comune di Casale Monferrato) c/o Infopoint – Castello del Monferrato (Tel. 0142 74573 – 0142 444206 – Fax 0142 424437).

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: