Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘vegetariana viaggio’

 
Il viaggio tra le cucine del mondo del Piccolo Spazio Interculturale contina nell’est europeo. Dopo aver degustato le delizie romene, ci si sposta in Ungheria, paese limitrofo, con molte caratteristiche in comune rispetto alla Romania, ma anche con molte differenze ed influenze, sia a livello culturale che gastronomico.
 
Sarà la cucina ungherese, quella proposta per martedì 15 giugno, alle ore 20 nei locali di via Caccia 5 a Casale Monferrato. Ma non una cucina tradizionale bensì la: “Cucina ungherese di Judit”.
 
Judit Molnar, appassionata ai fornelli, desiderosa di condividere i suoi gusti e le specialità con chiunque, e volontaria dell’Associazione Serydarth proporrà:
  • Borsóleves Csipetkével (Zuppa di piselli)
  • Judit meglepetés paprikás rakottkrumplija (Sformato sorpresa di patate e paprika di Judit)
  • Kókuszgolyó (Palline di Cocco)
  • Pane e Vino Bianco
La paprika ungherese abbonderà sui tavoli accompagnerà la serata un sottofondo di musica ungherese.
 
La paprika ha un gusto delicato, un poco amaro, lievemente piccante e abbastanza aromatico. Il suo lato piccante è molto dolce e grazie a questo si esaltano le pietanze con un tocco aromatico e speziato che “neutralizza” il sapore piccante del peperoncino. La paprica può essere dolce, o piccante, quando i semi vengono macinati con il frutto, dal momento che sono la parte del peperoncino che contengono più sostanza piccante. Viene comunemente utilizzata con i formaggi, la panna, il pomodoro, la cipolla e viene talvolta unita in altri mix di spezie.
 
Judit, appena conclusa l’università (Lingue Inglese e Portoghese) è volata in Italia per approdare a Casale. Sempre con il sorriso sulla bocca, adora viaggiare e passa il tempo cercando su internet, leggendo libri e storie di viaggiatori per trovare e programmare le prossime mete: “Adoro ogni fase dei miei viaggi: sognare la prossima destinazione; cominciare ad organizzare e sperare che tutto funzioni; la decisione, con un po’ di ansia; l’arrivo e il guardarsi attorno per la prima volta; l’addentrarsi nei dettagli e scoprire di più; la crisi del voler vedere il più possibile prima di tornare a casa; il sedersi sul bus, treno o aereo per ore tornando a casa; e infine la felice contemplazione di come tutto sia accaduto, e come abbia arricchito la mia vita, e addormentarmi con un sorriso felice sul mio viso”.
 
Per partecipare alla cena è necessario prenotare entro martedì 14 giugno tramite serydarth@yahoo.it, 349.5250560 o sul profilo facebook Serydarth Casale.
Ai partecipanti verrà suggerito un contributo di sottoscrizione di 12€.
Annunci

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: